Close this notice
logo bridge
ATTENZIONE!
I contenuti di questo sito non sono più aggiornati!
Per trovare le informazioni che cerchi ed essere aggiornato sulle nostre iniziative ti consigliamo di visitare il sito www.bridgepartners.it
 



Materiali

Migliorare il servizio
alla clientela


Nuove tecnologie

Customer Satisfaction
 e servizi on-line

Fare promozione
attraverso
Internet

Princìpi
del Marketing
nell'era della Rete

Multicanalità e
strumenti di vendita

Le competenze per vendere
nell'era digitale

La nuova frontiera
del sito Web

Tecniche di comunicazione digitale

Vendere in tempi di crisi

Integrare vecchi e nuovi strumenti di Marketing


Strategie per la visibilità


Monitorare la concorrenza sulla Rete

Come rendere più fedeli i Clienti con il CRM

Nuovi strumenti del Marketing Relazionale

Reagire alla crisi di mercato

La gestione commerciale nelle imprese italiane

Cosa è il Marketing Relazionale

E-learning fattore di competitività

Il nuovo Marketing business to business


Come rendere più
efficace il sito Web



Internet come strumento di Promozione

Tendenze nel Marketing tra imprese

Il Piano Commerciale

Creare un valore aggiunto per il Cliente

Aumentare l'efficacia dell'azione commerciale

Gestione Commerciale e Marketing nella piccola impresa

Il valore aggiunto della newsletter digitale

Customer Satisfaction e Vision 2000

Vendere o Negoziare?

Il Piano commerciale(seconda parte)

Il Valore della Negoziazione

Come rilevare la Customer Satisfaction

Il Piano commerciale (terza parte)

Marketing Relazionale in Italia

Customer Satisfaction: perchè rilevarla?

Come raccogliere informazioni (I parte)

Il Valore della Negoziazione
(II parte)

Fattori di successo nei mercati Internazionali
(I parte)

Fattori di successo nei mercati Internazionali
(II parte)

Come raccogliere informazioni
(II parte)

Cosa è il CRM
(I parte)

L'analisi SWO

Fattori di successo nei mercati internazionali (III parte)

Fidelizzare il cliente: la Newsletter

Come gestire il cliente: i vantaggi del CRM (II parte)

Il Modello delle 3 C

Direct Marketing e Web/Digital Marketing a confronto

Perchè è importante investire nell'identità di marcaca?

Il Blog: opinioni e statistiche

La Matrice Mc Kinsey

Ma il tuo cliente è soddisfatto?

La rete è un potente strumento di Marketing: sfruttiamolo al meglio

Sviluppare nuovi prodotti e servizi: istruzioni per l'uso

Suggerimenti pratici per acquisire nuovi clienti

Aprire i mercati esteri: il caso Konsul

Operazione Customer Satisfaction

Il Business Plan: ecco lo strumento ideale per pianificare le strategie aziendali

Sette consigli per una negoziazione più efficace

Lavorare in squadra: quando il team fa la differenza

Il Business plan: ecco lo strumento ideale per pianificare le strategie aziendali (II parte)

Le attività di PR: un elemento della comunicazione integrata d'impresa

Si può davvero imparare a negoziare?

Il ciclo di vita del prodotto (PLC)

Perchè scegliere una politica di segmentazione del mercato?

Come posizionare un prodotto sul mercato?

La gestione di dati e informazioni come fattore competitivo: il caso Laser

Che differenza fa un buon negoziatore?

Le strategie competitive di Porter

Una strategia vincente: il direct marketing

La metodologia del Project Management

Trade marketing e Category management

La Matrice di Ansoff: uno strumento classico del Marketing Management

Identikit del Project Manager

Facciamo chiarezza sulla promozione delle vendite

Dalla strategia corporate alla strategia di marketing

Politiche di canale: strategia push o pull?

Aspetti strategici e organizzativi del trade marketing

La matrice General Electric

Il modello delle "CINQUE FORZE"

E' tempo di studiare

Le decisioni di gestione strategica

Come si struttura il piano di marketing?

Il modello Ashridge

11 motivi per pensare alla pianificazione strategic

L'arte di saper venderea

Una strenna di Natale per i lettori di "Marketing Digitale"

Creare valore: i nuovi strumenti del Marketing Interpersonale

Strategie di posizionamento del prodotto

Come competere con una strategia di differenziazione?

Un modello di marketing relazionale

Ascolto e customer satisfaction

Le strategie complessive

Le principali decisioni di marketing: clienti/offerta

Il Marketing Virale

Stickering - campagne di marketing a tutto brand

Le strategie complessive (II parte)

Guerriglia Marketing - caso IKEA

Controllo delle attività di marketing

Guerriglia marketing: case history (II parte)

Perchè pianificare il marketing?

A cosa serve il White Paper?

Come capire quando la rete interna di informazioni funziona a dovere

Come realizzare un'indagine di customer satisfaction?

Come strutturare e gestire un focus group


Come prevenire una crisi dal punto di vista comunicativo

Strutture organizzative orientate al cliente

Il brainstorming per individuare soluzioni creative

L'intervista come strumento di rilevazione dati

A che cosa serve il budgeting?

Il posto del marketing nell'organizzazione dell'impres

Il ciclo di vita di un progettoa

IDownload: Glossario di Marketing


Richiedi
la Newsletter



Monitorare la concorrenza sulla Rete

L'analisi della concorrenza è un'operazione necessaria per qualsiasi strategia di marketing. Diventa ancora più importante nel marketing elettronico, perché su Internet la concorrenza è in costante evoluzione.

Come "monitorare" costantemente la concorrenza sul web?

Ecco una sintetica scaletta da seguire per organizzare una scheda di analisi del sito web di un concorrente:

  • nome azienda
  • indirizzo web
  • data di aggiornamento del sito
  • forma giuridica, sede legale e copertura territoriale
  • missione
  • descrizione di come usa Internet per i propri affari
  • descrizione dei prodotti/servizi proposti nel sito
  • presenza di un catalogo elettronico e sue caratteristiche
  • eventuale presenza di un configuratore di prodotto
  • possibilità per l'utente di registrarsi nel sito
  • descrizione degli eventuali partner tecnici e commerciali e di eventuali "link" di collegamento
  • descrizione dei servizi di richiesta informazioni disponibili (es: e-mail, forum, chat, mailing list, ecc.)
  • possibilità di iscriversi ad una newsletter
  • presenza di eventuali programmi di fidelizzazione (es: concorsi a premi)
  • presenza di una sezione relativa a Fiere ed eventi ai quali l'azienda partecipa
  • possibilità per il cliente di interagire con l'azienda via web (es: servizi di E-Business, area di Customer Service virtuale, ecc.)
  • possibilità di scaricare documentazione tecnica o commerciale (cataloghi, listini, ecc)
  • disponibilità di documentazione ottenibile, a richiesta, in formato CD ROM
  • possibilità di scaricare programmi software (in prova o gratuito)
  • informazioni sulla rete di vendita o distribuzione in Italia e all'estero
  • disponibilità degli indirizzi di posta elettronica dei diversi settori aziendali (es: commerciale, acquisti, amministrazione, ecc)
  • presenza di un'area riservata accessibile mediante password
  • presenza di servizi di rilevazione on-line del livello di soddisfazione del cliente (Customer Satisfaction)
  • eventuali altri servizi
  • note & variazioni (dall'ultima osservazione).

Con quale frequenza effettuare le rilevazioni?

Il mondo di Internet corre veloce. Pertanto può rendersi proficuo un esame almeno mensile dei siti dei concorrenti chiave (le 3-5 aziende con le quali ci si confronta maggiormente nel mercato).

Un tale impegno può produrre ottimi risultati in termini di acquisizione di nuove idee e di controllo e aggiornamento sulle attività dei propri concorrenti diretti.

Come rintracciare i Siti?

Per rintracciare il sito web di un concorrente, spesso basta digitare come URL il nome commerciale del concorrente (o il marchio o una sigla), all'interno di un dominio Internet (per esempio: www.mariobianchi.it oppure www.azienda.com ).

Questa tecnica è, di solito, quella più produttiva. Infatti, se un'azienda non riesce a farsi trovare sul web da un concorrente, è probabile che non sappia farsi trovare nemmeno dai suoi clienti.

Alcune grandi aziende arrivano a creare un sito web con relativo esclusivo dominio anche per i singoli prodotti. Se un concorrente vende un prodotto molto importante, occorre considerare anche questa eventualità, orientando la ricerca verso l’eventuale sito del prodotto.

Gli strumenti più usati per fare ricerche su Internet sono sicuramente i motori di ricerca e le
directory. Sono siti web che mirano allo stesso risultato: fare trovare all'utente ciò che gli serve, selezionando i collegamenti alle pagine relative. Quale la differenza tra i due?

Hanno un funzionamento leggermente diverso:

  • i motori di ricerca sono una sorta di enorme data-base (es: Google è un motore di ricerca
  • le directory sono simili ad un archivio diviso per categorie (es: Yahoo è una directory).

Con una giusta combinazione di parole chiave si possono ottenere numerosi collegamenti ai siti web delle aziende concorrenti.

Di seguito sono riportati gli indirizzi dei più importanti motori di ricerca e directory italiani e internazionali.
Altavista: www.altavista.it
Google: www.google.it
Yahoo!: www.yahoo.it
Excite: www.excite.com
Hot Bot: www.hotbot.com
Virgilio: www.virgilio.it
Lycos Italia: www.lycos.it
Arianna: www.arianna.it
Northernlight: www.northernlight.com

E’ preferibile non limitarsi a un solo motore di ricerca o a una sola directory, in quanto i criteri di ricerca possono variare da un motore all’altro e, pertanto, i risultati proposti possono risultare molto diversi. Inoltre è utile ricordarsi di annotare su quali motori di ricerca e su quali directory è stata svolta una ricerca, in quale data, con quali parole chiave e con quali risultati.

Copyright (c) 2002-2003. Tutti i diritti riservati