Close this notice
logo bridge
ATTENZIONE!
I contenuti di questo sito non sono più aggiornati!
Per trovare le informazioni che cerchi ed essere aggiornato sulle nostre iniziative ti consigliamo di visitare il sito www.bridgepartners.it
 



Materiali

Migliorare il servizio
alla clientela


Nuove tecnologie

Customer Satisfaction
 e servizi on-line

Fare promozione
attraverso
Internet

Princìpi
del Marketing
nell'era della Rete

Multicanalità e
strumenti di vendita

Le competenze per vendere
nell'era digitale

La nuova frontiera
del sito Web

Tecniche di comunicazione digitale

Vendere in tempi di crisi

Integrare vecchi e nuovi strumenti di Marketing


Strategie per la visibilità


Monitorare la concorrenza sulla Rete

Come rendere più fedeli i Clienti con il CRM

Nuovi strumenti del Marketing Relazionale

Reagire alla crisi di mercato

La gestione commerciale nelle imprese italiane

Cosa è il Marketing Relazionale

E-learning fattore di competitività

Il nuovo Marketing business to business


Come rendere più
efficace il sito Web



Internet come strumento di Promozione

Tendenze nel Marketing tra imprese

Il Piano Commerciale

Creare un valore aggiunto per il Cliente

Aumentare l'efficacia dell'azione commerciale

Gestione Commerciale e Marketing nella piccola impresa

Il valore aggiunto della newsletter digitale

Customer Satisfaction e Vision 2000

Vendere o Negoziare?

Il Piano commerciale(seconda parte)

Il Valore della Negoziazione

Come rilevare la Customer Satisfaction

Il Piano commerciale (terza parte)

Marketing Relazionale in Italia

Customer Satisfaction: perchè rilevarla?

Come raccogliere informazioni (I parte)

Il Valore della Negoziazione
(II parte)

Fattori di successo nei mercati Internazionali
(I parte)

Fattori di successo nei mercati Internazionali
(II parte)

Come raccogliere informazioni
(II parte)

Cosa è il CRM
(I parte)

L'analisi SWO

Fattori di successo nei mercati internazionali (III parte)

Fidelizzare il cliente: la Newsletter

Come gestire il cliente: i vantaggi del CRM (II parte)

Il Modello delle 3 C

Direct Marketing e Web/Digital Marketing a confronto

Perchè è importante investire nell'identità di marcaca?

Il Blog: opinioni e statistiche

La Matrice Mc Kinsey

Ma il tuo cliente è soddisfatto?

La rete è un potente strumento di Marketing: sfruttiamolo al meglio

Sviluppare nuovi prodotti e servizi: istruzioni per l'uso

Suggerimenti pratici per acquisire nuovi clienti

Aprire i mercati esteri: il caso Konsul

Operazione Customer Satisfaction

Il Business Plan: ecco lo strumento ideale per pianificare le strategie aziendali

Sette consigli per una negoziazione più efficace

Lavorare in squadra: quando il team fa la differenza

Il Business plan: ecco lo strumento ideale per pianificare le strategie aziendali (II parte)

Le attività di PR: un elemento della comunicazione integrata d'impresa

Si può davvero imparare a negoziare?

Il ciclo di vita del prodotto (PLC)

Perchè scegliere una politica di segmentazione del mercato?

Come posizionare un prodotto sul mercato?

La gestione di dati e informazioni come fattore competitivo: il caso Laser

Che differenza fa un buon negoziatore?

Le strategie competitive di Porter

Una strategia vincente: il direct marketing

La metodologia del Project Management

Trade marketing e Category management

La Matrice di Ansoff: uno strumento classico del Marketing Management

Identikit del Project Manager

Facciamo chiarezza sulla promozione delle vendite

Dalla strategia corporate alla strategia di marketing

Politiche di canale: strategia push o pull?

Aspetti strategici e organizzativi del trade marketing

La matrice General Electric

Il modello delle "CINQUE FORZE"

E' tempo di studiare

Le decisioni di gestione strategica

Come si struttura il piano di marketing?

Il modello Ashridge

11 motivi per pensare alla pianificazione strategic

L'arte di saper venderea

Una strenna di Natale per i lettori di "Marketing Digitale"

Creare valore: i nuovi strumenti del Marketing Interpersonale

Strategie di posizionamento del prodotto

Come competere con una strategia di differenziazione?

Un modello di marketing relazionale

Ascolto e customer satisfaction

Le strategie complessive

Le principali decisioni di marketing: clienti/offerta

Il Marketing Virale

Stickering - campagne di marketing a tutto brand

Le strategie complessive (II parte)

Guerriglia Marketing - caso IKEA

Controllo delle attività di marketing

Guerriglia marketing: case history (II parte)

Perchè pianificare il marketing?

A cosa serve il White Paper?

Come capire quando la rete interna di informazioni funziona a dovere

Come realizzare un'indagine di customer satisfaction?

Come strutturare e gestire un focus group


Come prevenire una crisi dal punto di vista comunicativo

Strutture organizzative orientate al cliente

Il brainstorming per individuare soluzioni creative

L'intervista come strumento di rilevazione dati

A che cosa serve il budgeting?

Il posto del marketing nell'organizzazione dell'impres

Il ciclo di vita di un progettoa

IDownload: Glossario di Marketing


Richiedi
la Newsletter



Il Blog: opinioni e statistiche

Origini del termine

Il termine weblog viene ideato da Jorn Barger nel dicembre del 1997 unendo le due parole inglesi web e log, proponendo il significato di "registrazione/traccia delle informazioni sul web". Un Blog è il diminutivo di weblog un diario ipertestuale: un luogo di incontro virtuale dove le persone possono esporre liberamente le proprie idee e opinioni, proponendo temi, argomenti e riflessioni.

La gestione di un Blog non richiede particolari conoscenze tecniche, chiunque possieda un computer e una connessione web può avere uno o molteplici blog. La facilità di utilizzo, la rapidità e la frequenza di aggiornamento permette la pressoché totale libertà di scrivere qualsiasi cosa, pubblicare immagini personali e dare spazio ai commenti dei lettori. Nati come diari personali o come «giornali» autonomi, i blog sono diventati anche delle micro comunità di persone legate da interessi comuni che non di rado finiscono per conoscersi anche dal vivo.

Opinioni diverse

Nonostante siano ormai 30 milioni i blog esistenti, con un ritmo di crescita di 800 mila al giorno, il primo sondaggio pan-europeo sui weblog rivela una divisione tra sostenitori e scettici riguardo all’incisività del fenomeno sulle pratiche della professione di relazioni pubbliche e di Corporate Communication.

Dai risultati di EuroBlog 2006 – condotto da Euprera (Associazione europea di ricerca e di educazione di relazioni pubbliche) on line, cui hanno partecipato 587 professionisti PR di 33 Paesi diversi – emerge infatti un’evidente divergenza tra gli entusiasti, che trovano nei weblog una vasta gamma di benefici: dalla possibilità di tenere sotto controllo la concorrenza e monitorare le tendenze del settore, fino a quella di comunicare i propri messaggi direttamente, bypassando i giornalisti; e gli anti-blogger, che non trovano alcun beneficio né per la propria società né per i propri clienti.

Le statistiche

A fronte di un 31% che afferma di scrivere regolarmente su weblog o di contribuirvi, si rileva un 26% che non ricorre mai a questo mezzo. Solo il 4% sostiene di non aver mai sentito parlare di weblog; un intervistato su quattro ha quindi deciso deliberatamente di non utilizzare questa forma di comunicazione. Il 42% dei partecipanti che ancora non gestisce un blog intende aprirne uno entro i prossimi 12 mesi, mentre un significativo 32% non ha intenzione di farlo.

Tra coloro che non prevedono di aggiungere i blog ai propri strumenti per la gestione delle relazione pubbliche, un terzo afferma di aver preso questa decisione in quanto non sono chiari i benefici che si potrebbero trarre, mentre il 22% afferma di non disporre di personale che potrebbe occuparsene.

Stando ai risultati del sondaggio, i principali fattori che limitano l'utilizzo di weblog sono l'impossibilità di controllare il contenuto della comunicazione unita all'incapacità di integrare i blog nella propria strategia di comunicazione e di creare contenuti.
Gli utenti più entusiasti risultano essere quelli di Austria, Danimarca, Gran Bretagna e Germania.

L'utilizzo del blog in Italia

Nel grafico che segue si possono visualizzare i dati emersi dalla ricerca di EuroBlog 2006.

Per leggere gli altri articoli clicca qui

 

Copyright (c) 2006. Tutti i diritti riservati