Close this notice
logo bridge
ATTENZIONE!
I contenuti di questo sito non sono più aggiornati!
Per trovare le informazioni che cerchi ed essere aggiornato sulle nostre iniziative ti consigliamo di visitare il sito www.bridgepartners.it
 



Materiali

Migliorare il servizio
alla clientela


Nuove tecnologie

Customer Satisfaction
 e servizi on-line

Fare promozione
attraverso
Internet

Princìpi
del Marketing
nell'era della Rete

Multicanalità e
strumenti di vendita

Le competenze per vendere
nell'era digitale

La nuova frontiera
del sito Web

Tecniche di comunicazione digitale

Vendere in tempi di crisi

Integrare vecchi e nuovi strumenti di Marketing


Strategie per la visibilità


Monitorare la concorrenza sulla Rete

Come rendere più fedeli i Clienti con il CRM

Nuovi strumenti del Marketing Relazionale

Reagire alla crisi di mercato

La gestione commerciale nelle imprese italiane

Cosa è il Marketing Relazionale

E-learning fattore di competitività

Il nuovo Marketing business to business


Come rendere più
efficace il sito Web



Internet come strumento di Promozione

Tendenze nel Marketing tra imprese

Il Piano Commerciale

Creare un valore aggiunto per il Cliente

Aumentare l'efficacia dell'azione commerciale

Gestione Commerciale e Marketing nella piccola impresa

Il valore aggiunto della newsletter digitale

Customer Satisfaction e Vision 2000

Vendere o Negoziare?

Il Piano commerciale(seconda parte)

Il Valore della Negoziazione

Come rilevare la Customer Satisfaction

Il Piano commerciale (terza parte)

Marketing Relazionale in Italia

Customer Satisfaction: perchè rilevarla?

Come raccogliere informazioni (I parte)

Il Valore della Negoziazione
(II parte)

Fattori di successo nei mercati Internazionali
(I parte)

Fattori di successo nei mercati Internazionali
(II parte)

Come raccogliere informazioni
(II parte)

Cosa è il CRM
(I parte)

L'analisi SWO

Fattori di successo nei mercati internazionali (III parte)

Fidelizzare il cliente: la Newsletter

Come gestire il cliente: i vantaggi del CRM (II parte)

Il Modello delle 3 C

Direct Marketing e Web/Digital Marketing a confronto

Perchè è importante investire nell'identità di marcaca?

Il Blog: opinioni e statistiche

La Matrice Mc Kinsey

Ma il tuo cliente è soddisfatto?

La rete è un potente strumento di Marketing: sfruttiamolo al meglio

Sviluppare nuovi prodotti e servizi: istruzioni per l'uso

Suggerimenti pratici per acquisire nuovi clienti

Aprire i mercati esteri: il caso Konsul

Operazione Customer Satisfaction

Il Business Plan: ecco lo strumento ideale per pianificare le strategie aziendali

Sette consigli per una negoziazione più efficace

Lavorare in squadra: quando il team fa la differenza

Il Business plan: ecco lo strumento ideale per pianificare le strategie aziendali (II parte)

Le attività di PR: un elemento della comunicazione integrata d'impresa

Si può davvero imparare a negoziare?

Il ciclo di vita del prodotto (PLC)

Perchè scegliere una politica di segmentazione del mercato?

Come posizionare un prodotto sul mercato?

La gestione di dati e informazioni come fattore competitivo: il caso Laser

Che differenza fa un buon negoziatore?

Le strategie competitive di Porter

Una strategia vincente: il direct marketing

La metodologia del Project Management

Trade marketing e Category management

La Matrice di Ansoff: uno strumento classico del Marketing Management

Identikit del Project Manager

Facciamo chiarezza sulla promozione delle vendite

Dalla strategia corporate alla strategia di marketing

Politiche di canale: strategia push o pull?

Aspetti strategici e organizzativi del trade marketing

La matrice General Electric

Il modello delle "CINQUE FORZE"

E' tempo di studiare

Le decisioni di gestione strategica

Come si struttura il piano di marketing?

Il modello Ashridge

11 motivi per pensare alla pianificazione strategic

L'arte di saper venderea

Una strenna di Natale per i lettori di "Marketing Digitale"

Creare valore: i nuovi strumenti del Marketing Interpersonale

Strategie di posizionamento del prodotto

Come competere con una strategia di differenziazione?

Un modello di marketing relazionale

Ascolto e customer satisfaction

Le strategie complessive

Le principali decisioni di marketing: clienti/offerta

Il Marketing Virale

Stickering - campagne di marketing a tutto brand

Le strategie complessive (II parte)

Guerriglia Marketing - caso IKEA

Controllo delle attività di marketing

Guerriglia marketing: case history (II parte)

Perchè pianificare il marketing?

A cosa serve il White Paper?

Come capire quando la rete interna di informazioni funziona a dovere

Come realizzare un'indagine di customer satisfaction?

Come strutturare e gestire un focus group


Come prevenire una crisi dal punto di vista comunicativo

Strutture organizzative orientate al cliente

Il brainstorming per individuare soluzioni creative

L'intervista come strumento di rilevazione dati

A che cosa serve il budgeting?

Il posto del marketing nell'organizzazione dell'impres

Il ciclo di vita di un progettoa

IDownload: Glossario di Marketing


Richiedi
la Newsletter



Aprire i mercati esteri: il caso Konsul


Cresce, anche da parte della piccola e media impresa italiana, l’esigenza di aprire nuovi mercati all’estero. Come fare? Nel mercato nazionale siamo aiutati da molti “supporti invisibili”: la lingua è la stessa, è più facile acquisire conoscenze, il funzionamento della rete commerciale è noto. Ma come muoversi in un altro Paese, dove per la diversità di lingua e cultura è meno facile raccogliere informazioni e “fiutare” gli umori, e dove i meccanismi che portano al cliente forse sono diversi? Andare per tentativi, all’estero, è ancora più pericoloso che nel nostro Paese.

Trovare la strada

Non basta avere elenchi di nominativi di agenti o distributori. Per non esaurire le risorse in tentativi frustranti, occorre combinare un’attenta ricerca di mercato e una strategia di comunicazione adeguata con interventi mirati presso i potenziali clienti, con il supporto di persone che alla competenza di marketing affianchino un dominio sicuro della lingua e la conoscenza delle abitudini di business del Paese dove si vuole arrivare.

Un esempio da studiare

Nel campo dell'internazionalizzazione della piccola e media impresa, un esempio di particolare interesse è quello della Konsul S.r.l., azienda che ha sede in provincia di Novara, a Borgomanero. Konsul è un'azienda di servizi che ha sviluppato delle competenze specialistiche nel campo dell'assistenza alle imprese che desiderano sviluppare le vendite all'estero.

Konsul offre in una sola organizzazione le conoscenze necessarie per lo sviluppo internazionale della piccola e media impresa: ricerche di mercato personalizzate, mirate alla singola azienda e al singolo prodotto, capacità di disegnare e attuare strategie, attitudine alla comunicazione. A tutto ciò si affianca la possibilità di organizzare corsi di lingue per il personale delle aziende che, una volta entrate su un mercato straniero, hanno necessità di far apprendere al loro personale quegli elementi linguistici e culturali che permettono di gestire autonomamente i clienti.

Alla sede di Borgomanero (Novara) e alle direzioni di progetto a Torino, Milano e Como, si affianca una succursale svizzera, a Lugano. Quest’ultima, attraverso un proprio sito Internet, offre ai clienti di Konsul la possibilità di presentarsi agilmente nella lingua del Paese al quale desiderano affacciarsi. I testi non sono mai semplicemente “tradotti” dall’italiano, ma sono ricreati secondo la sensibilità delle diverse culture. La stessa succursale svizzera di Konsul offre poi una segreteria in quattro lingue, che risponde otto ore al giorno alle richieste provenienti dai potenziali clienti esteri.

Un caso di successo all'estero

Un’interessante case history è quella della Fratelli Crevola S.n.c. di Pogno, impresa artigiana produttrice di rubinetterie da laboratorio, rivoltasi a Konsul per entrare sul mercato francese. Il primo passo è stata l’analisi del mercato di destinazione: studio dei volumi d’affari, del comportamento e dei prezzi della concorrenza, individuazione delle fiere e dei veicoli pubblicitari più adatti, interviste con alcuni protagonisti del mercato. La ricerca è stata presentata presso la sede di Konsul, a Borgomanero, dove, sulla base dei dati raccolti, è stata studiata anche la strategia d'ingresso nel mercato: visita a un’importante fiera del settore, realizzazione di supporti di marketing, contatto con alcune riviste.

Il passo successivo è stata la redazione di uno stampato illustrativo: la tentazione è spesso far tradurre l’intero catalogo, magari affidandosi, per ragioni di economia, a traduttori d’agenzia. Konsul preferisce ridurre al minimo i testi, facendo tradurre sono quanto strettamente necessario: in questo modo la traduzione può essere svolta o dagli stessi professionisti di Konsul o direttamente da traduttori e copywriter che sanno esprimere correttamente il valore di un’azienda. Fondamentale è stato, in questo caso, il coinvolgimento di un competente studio grafico che opera in stretto contatto con Konsul. Parallelamente è stato realizzato un sito Internet in francese e tedesco sul server svizzero di Konsul.

Sviluppi inattesi

Un incaricato di Konsul ha accompagnato i titolari di Fratelli Crevola S.n.c., come semplici visitatori, alla principale fiera francese del settore. Competenza linguistica, conoscenza del prodotto e capacità comunicativa hanno fatto il resto: oltre cinquanta contatti, sui quali ora Konsul e Fratelli Crevola lavorano insieme per mettere a frutto l’interesse suscitato. Da notare che la visita alla fiera francese ha richiamato richieste d’informazioni dalla Germania, dove molti produttori di laboratori hanno la loro sede principale. Di fatto, Fratelli Crevola opera oggi parallelamente per aprirsi sui due mercati, strettamente legati fra loro. E’ già avvenuta, nel frattempo, una seconda visita a una fiera tedesca. Prossimi passi saranno la redazione di offerte in risposta alle richieste, i recall, e quanto serve a trasformare in contratti il vivo interesse suscitato.

L'esperienza non si improvvisa

L'esempio fornito da Konsul fa comprendere quanto sia importante l'esperienza e la competenza specifica nello sviluppo di un mercato estero. Infatti l'azienda si avvale di un team di collaboratori interni specializzati: dodici professionisti di diverse nazionalità, fra cui consulenti aziendali, traduttori e insegnanti di lingue, che operano in sinergia fra loro a fianco dell’impresa italiana, accompagnandola ogni passo. La piccola e media impresa non corre così il rischio di ritrovarsi fra le mani una lista di nominativi che poi non ha modo di gestire e neppure di restare abbandonata nel momento in cui, per una trattativa importante, serve un’elevata competenza comunicativa verso una lingua e una cultura straniera.

Un approccio professionale, solitamente riservato alle grandi aziende, che grazie a Konsul diventa accessibile anche alle piccole e medie imprese. Konsul non ha perseguito una specializzazione per settori: convinta che il successo su un mercato dipenda dalla corretta interpretazione della realtà locale, ha preferito una specializzazione orizzontale, concentrando le sue attenzioni sui Paesi di lingua tedesca (Germania, Svizzera e Austria) e su Polonia, ex Cecoslovacchia e Ucraina, oltre naturalmente a Francia e Inghilterra. In prospettiva, Romania e Russia sono i nuovi terreni dove la Società novarese sarà pronta a operare fra breve.

Per avere informazioni sulle speciali proposte per l'internazionalizzazione riservate da Konsul ai lettori di di Marketing Digitale, scrivere a: info@frontpoint.it

Per visitare il sito di Konsul S.r.l., cliccare su: www.konsul.it

Per leggere gli altri articoli clicca qui

 

Copyright (c) 2006. Tutti i diritti riservati